(questa è una prova)

(a tutti coloro che si sono persi, perché non ci sarebbe altro motivo per spiegare il vostro arrivo in questo angolo di Internet)

Quando frequentavo la scuola elementare, la maestra ci spiegò come scrivere un testo descrittivo. Ricordo una cosa in particolare – che non sarebbe importato l’ordine, che qualsiasi modo avremmo scelto per descrivere le cose, le persone sarebbe andato bene. Così, nel presentarmi, parto dalle dita che scivolano sulla tastiera, che rimangono a mezz’aria in attesa della frase giusta.

Leggo. Scrivo. Parlo molto, in inglese quando sono sola e in ritardo. Mi piacciono le parole in lingua originale, quelle intraducibili e quelle che hanno cambiato significato. Scrivo attraverso metafore, perché è l’unico linguaggio che avvicina le cosa grandi dell’Universo alle cose piccole e umane.

Non ho mai saputo tenere un diario (figuriamoci).
(questa è una prova).

Alessia xx

umbratile: ombreggiato, pieno di ombre

Annunci

2 thoughts on “(questa è una prova)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...